Il weekend del 26/27 novembre la propaganda LGBT+ scende sui campi di calcio inglesi con la campagna “Rainbow Laces”. La Premier League, la Lega Calcio inglese e la Federazione hanno espresso infatti il loro pieno appoggio al piano di “normalizzazione” omosessuale invitando tutte le squadre del campionato ad indossare i lacci arcobaleno in segno di sostegno alla causa LGBT.

Quella che è in programma è una due giorni calcistica completamente tinta di arcobaleno volta a sensibilizzare i tifosi e l’opinione pubblica circa la “normalità” di qualsiasi tipo di amore. Oltre ai lacci colorati, il messaggio della campagna LGBT+, promossa dall’associazione Stonewall, verrà proiettato anche attraverso i tabelloni pubblicitari presenti a bordo campo e prima del fischio di inizio di ogni match verrà srotolata una bandiera con i colori arcobaleno.

La campagna “Rainbow Laces” in tutti gli stadi inglesi mostra, ancora una volta, il prepotente piano di “normalizzazione” dell’omosessualità e di ogni tendenza sessuale imposto alle giovani generazioni con l’appoggio delle più autorevoli istituzioni.