Il giornalista Freddy McConnel è un genitore single di 34 anni: è nato donna ma ora dopo un intervento chirurgico vive da uomo. Però ha voluto mantenere il suo utero e con lo sperma di un donatore è rimasta incinta. Quando nel 2018 ha partorito era quindi legalmente un uomo e voleva essere registrato nel certificato di nascita del bambino come padre ma per la legge inglese “chi partorisce è ancora una madre”.

Il “mammo” ha già perso due round di una battaglia legale da lui stesso intrapresa e ora ha presentato ricorso alla Corte Suprema ma i giudici hanno deciso di non prendere proprio in considerazione il caso perchè in Inghilterra appunto le persone che partoriscono sono registrate come madri.

McConnel ha realizzato anche un film sulla sua genitorialità ed ha “invitato” le telecamere nella sala parto: è evidente l’intenzione di spettacolizzare un momento che invece dovrebbe essere intimo e personale.

Questa vicenda ha a dir poco del surreale: la signora McConnel da donna si è voluta trasformare in uomo, conservando tuttavia l’utero per garantirsi una gravidanza e, dopo aver partorito, vorrebbe essere riconosciuto/a padre…