La follia gender avanza sempre di più nel mondo: la nuova trovata è accaduta in Inghilterra, abbondantemente assuefatta al “genderly correct”. Cosa è successo?

Nel comune di Brighton, il consiglio degli insegnanti ha prodotto un report in cui si dice che:

“Trans, ragazzi e persone non binary possono avere il ciclo. Pertanto, le mestruazioni devono includere tutti i sessi“.

La “grande conquista” consisterà nel fatto che ai bambini delle scuole del comune di Brighton sarà insegnato, durante le lezioni di educazione sessuale, che tutti i generi possono avere le mestruazioni.

E non è finita qui: per mettere subito in pratica questo straordinario insegnamento, in tutti i bagni di tutti i sessi verranno forniti contenitori per buttare gli assorbenti.

Il report continua dicendo che :

Il linguaggio e l’apprendimento sulle mestruazioni deve  includere tutti i generi, le culture, le fedi e gli orientamenti sessuali  tra cui “ragazze e donne e altri che hanno il ciclo”.

Gli insegnanti hanno anche dichiarato:

“Incoraggiando un’educazione efficace sulle mestruazioni e sulla pubertà, speriamo di ridurre lo stigma e garantire che nessun bambino o giovane si vergogni di chiedere prodotti per le mestruazioni all’interno o all’esterno della scuola se ne hanno bisogno. Il nostro metodo riconosce il fatto che alcune persone che hanno il ciclo sono trans o ‘non binari’.”

Lo stesso consiglio dei docenti ha anche pubblicato un prontuario per aiutare gli insegnanti a trattare l’identità di genere in modo sensibile (il Toolkit Trans Inclusion School).

Cosa consiglia questo prontuario? Ovviamente di scegliere divise di genere “neutro” per i ragazzi delle scuole e di fare attenzione al pronome “scelto” dai bambini per la loro identità di genere.

Il ruolo dell’insegnante è sempre stato quello di indirizzare e di formare i propri studenti alla verità; al giorno d’oggi assistiamo sempre di più a questi “insegnanti” che con le loro dichiarazioni e comportamenti stanno rovinando una generazione di giovani plasmando le loro menti verso tutto ciò che è innaturale e contro natura. Il caso inglese è un esempio di ciò a cui stiamo andando incontro sempre di più.