East Mountain, Wells, Big Spring, Rusk, Naples, Gilmer, Tenaha sono solo alcune città del Texas che hanno approvato un’ordinanza che riconosce che i non nati sono esseri umani che meritano di essere protetti dalla legge. Questa ordinanza vieta gli aborti entro i limiti della città e impedisce l’apertura di cliniche che praticano l’aborto. Inoltre punisce i medici che non la rispettano ma non le donne. La sanzione penale non può essere appicata finchè vige la sentenza Roe vs Wade, ma la responsabilità civile dell’abortista verso i parenti del bambino non nato è effettiva.

La città di New Home sempre in Texas è divenuta il 15° Santuario della vita nascente, questo perché i cittadini hanno espresso preoccupazione per l’apertura di una nuova clinica per l’aborto di Planned Parenthood nella vicina città di Lubbock.

Sarebbe bello che i nostri amministratori avessero il coraggio dimostrato dai cittadini texani di proporre iniziative simili a tutela della vita nascente.