Biden, il neo Presidente democratico degli Stati Uniti, si professa cattolico e negli anni passati ha approvato politiche contrarie all’ insegnamento della Chiesa. Questo perchè è un forte sostenitore dei matrimoni gay, dell’aborto legalizzato, è un ambientalista ed è favorevole all’apertura agli immigrati. E’ il caso di dire che si tratta di  un cattolico sui generis.

In uno dei tanti dibattiti a cui ha partecipato, una donna, mamma di un bambino di 8 anni transgender, gli ha chiesto come si sarebbe dovuta comportare, Biden le ha risposto che il bambino deve essere in grado di cambiare liberamente identità di genere, perchè in questo modo “potrebbe essere quello che vuole e la vita per lui sarebbe più facile”. Secondo Biden “non ci dovrebbero essere discriminazioni”.

Ma il concetto di non discriminazione nasconde una ideologia che nega la differenza tra uomo e donna. Si vuole cancellare questa differenza e minare il concetto di famiglia formata appunto da un uomo e una donna che sono diversi ma complementari.