Dal 6 dicembre scorso è partita la nuova campagna pubblicitaria di Unicredit con uno spot diretto da Ferzan Ozpetek. Lo spot racconta quattro storie di vita quotidiana nel periodo natalizio che si intrecciano tra loro e tra queste non poteva non mancare la coppia di ragazzi omosessuali che, nonostante il lockdown, ha voluto portare un biglietto di auguri e una torta alla mamma di uno dei due. La sigla finale così recita:” Chi ti sta accanto nei momenti difficili renderà quelli sereni ancora più belli. Unicredit, la banca per le cose che contano”. Nel finale del video c’è un messaggio di speranza, una nuova luce sulla gente che, dopo tanti sacrifici, è tornata alla normalità. Questi splendidi quadretti di vita familiare, proposti da istituti bancari che hanno come obiettivo quello del massimo profitto a volte ottenuto con mezzi ai limiti del lecito se non proprio illegali come da recenti vicende giudiziarie, ci danno soltanto la misura della loro ipocrisia e del loro interesse.